fbpx

Lipopenoscultura – Ingrossamento del Pene

Lipopenoscultura - Dr. P. MartinelliLipopenoscultura - Dr. P. Martinelli

Scriveva il medico spagnolo Gregorio Marañón che “il mito della virilità quantitativa è talmente radicato nella natura umana che, più o meno esplicitamente, il valore dell’uomo, si valuta soprattutto dalla potenza fisiologica, dalle dimensioni e dalla forma anatomica del sesso. Un uomo non si vergogna del suo apparato digerente deficiente o della sua inferiorità motoria, ma quando gli manca l’appetito sessuale (e, noi aggiungiamo, crede di non avere un genitale adeguato) il disgraziato si strappa i capelli con grida di disperazione, come Ovidio nei suoi versi immortali o, come Jean Jacques Rousseau, sprofonda in una inguaribile misantropia“.

Uno dei motivi per cui l’uomo si rivolge sovente alle pratiche medico-chirurgiche atte a migliorare la morfologia peniena, è la sindrome dello spogliatoio ovvero quell’atteggiamento di vergogna ed insicurezza che assale l’uomo che, messo occasionalmente a confronto con un altro, tipicamente in uno spogliatoio sportivo, scopre di avere dimensioni inferiori del proprio pene.

Le moderne tecniche di chirurgia cosmetica dell’organo sessuale maschile quali la lipopenoscultura consentono di ottenere un aumento del volume del pene utilizzando un filler come l’acido ialuronico o il proprio grasso (lipostruttura – lipofilling) prelevato da zone quali l’addome o l’interno delle cosce.

lipopenoscultura - prima e dopo il trattamento
lipopenoscultura – prima e dopo il trattamento

Il tradizionale lipofilling si è evoluto nella lipostruttura che consente un buon attecchimento del grasso e il risultato finale è decisamente migliore e duraturo. Il grasso viene iniettato al di sotto della fascia superficiale per ottenere un aumento del diametro penieno.

lipopenoscultura - prima e dopo il trattamento
lipopenoscultura – prima e dopo il trattamento

Per ottenere dei buoni risultati e un buon attecchimento del grasso con la lipostruttura è necessario che l’operatore abbia una preparazione tecnica specifica: il maneggiamento del grasso è molto delicato e in mani non esperte i risultati sono spesso quasi nulli.

Va ricordato che una parte del grasso viene comunque riassorbita dall’organismo, ma è sempre possibile fare alcuni ritocchi successivamente.