fbpx

Lipofilling del Viso

Prende il nome di lipofilling l’innesto di tessuto adiposo (lipostruttura) ed é eseguito in tre fasi successive e complementari.

Dapprima si esegue un prelievo di tessuto adiposo con microcannule da un’area corporea che ne sia provvista; poi il grasso viene trattato opportunamente (centrifugazione, filtrazione, decantazione, ecc.) per separare la parte acquosa e oleosa dalla componente cellulo-stromale. Infine il materiale ottenuto (adipociti, preadipociti, SVF, GF, ecc.) è innestato nella nuova sede.

Lo scopo di questi innesti è di ottenere o ripristinare un’adeguata imbottitura cutanea per correggere, ad esempio, depressioni, solchi o irregolarità nel viso o in altre sedi corporee, spesso connessi con un’atrofia del tessuto adiposo sottocutaneo, associata o meno ad una perdita di elasticità della cute. L’autoinnesto di grasso trova indicazione quando è necessario aumentare il volume di una certa zona della faccia o del corpo.

Può essere utilizzato sia per correggere un’ipotrofia congenita o post-traumatica del pannicolo adiposo, che per modificare l’aspetto e le dimensioni di particolari distretti corporei, come ad esempio, le mammelle, le natiche, gli zigomi, ecc.

L’innesto di grasso può anche contribuire a correggere retrazioni e aderenze, nonché a migliorare l’aspetto di cicatrici patologiche, post-traumatiche e chirurgiche, grazie alle cellule staminali che contiene in grandissima quantità.

L’azione di queste cellule staminali permette il consolidamento dell’innesto e la sua durata nel tempo e contribuisce a rendere la cute sana, trofica, tonica e luminosa agendo quasi come un “fertilizzante”.

Nella seguente sequenza fotografica é possibile vedere in dettaglio le varie fasi del lipofilling del viso:

SITUAZIONE INIZIALE
SITUAZIONE INIZIALE
RISULTATO 1 MESE VISTA FRONTALE
RISULTATO DOPO 1 MESE – VISTA FRONTALE
RISULTATO DOPO 1 MESE LATO DX.
RISULTATO DOPO 1 MESE  – LATO DESTRO
RISULTATO DOPO 1 MESE LATO SX.
RISULTATO DOPO 1 MESE – LATO SINISTRO