fbpx

Trattamento della Lombalgia con Agopuntura

Sebbene la lombalgia sia da sempre uno dei cavalli di battaglia di molti agopuntori, nonché una delle condizioni che a detta dei clinici rispondono bene alla terapia con la Medicina Tradizionale Cinese, fino a pochi anni fa le prove di efficacia in questo settore erano ancora scarse. Un recente lavoro pubblicato sulla prestigiosa rivista Archives of Internal Medicine, non solo pone l’accento sull’efficacia dell’agopuntura in questa indicazione, ma fornisce una stima dell’effetto forse sorprendente anche per gli stessi medici di Medicina Cinese.

La più recente Cochrane Review sull’argomento concludeva ad esempio che l’agopuntura poteva essere efficace, ma come trattamento in aggiunta alla terapia convenzionale con farmaci. Ciò in particolare poiché molti degli studi condotti sull’argomento presentavano alcune limitazioni metodologiche. L’ultimo articolo pubblicato, basato sui German Acupuncture Trials (GERAC), ha invece utilizzato una metodologia molto avanzata per cercare di fare ulteriore chiarezza in questo settore. Sono stati arruolati 1162 pazienti, provenienti da 340 differenti ambulatori, l’età era compresa tra 18 e 86 anni (media 50±15 anni).

I pazienti sono stati suddivisi in tre gruppi, trattati con vera agopuntura tradizionale cinese (387 pazienti; 2 sedute settimanali di 30 minuti l’una), agopuntura sham (387 pazienti; stesso numero e durata delle sedute, ma aghi infissi superficialmente in punti non accreditati di efficacia secondo la Medicina Tradizionale Cinese) o terapia convenzionale (388 pazienti; combinazioni variabili di farmaci, modificazioni dello stile di vita, fisioterapia, esercizio fisico). I risultati hanno mostrato un netto miglioramento in entrambi i gruppi trattati con agopuntura rispetto alla terapia convenzionale. In particolare i pazienti trattati con agopuntura tradizionale cinese hanno avuto una frequenza di risposta al trattamento del 47,6%, rispetto al 44,2% della agopuntura sham ed al 27,4% della terapia convenzionale con farmaci. La differenza tra i vari trattamenti è risultata significativa tra i due gruppi con agopuntura e il gruppo trattato convenzionalmente, ma non tra l’agopuntura tradizionale e l’agopuntura sham.

Il risultato più sorprendente di questo studio, non è tanto che l’agopuntura sham funzioni quasi altrettanto bene di quella tradizionale (dato questo che spesso avviene, specialmente negli studi che indagano le patologie dolorose), quanto piuttosto il fatto che entrambi i tipi di agopuntura sono risultati efficaci nella misura di più del doppio della terapia convenzionale farmacologica di riferimento.

Questo risultato, inatteso anche per gli sperimentatori, non era mai stato ottenuto in alcuno studio di confronto tra agopuntura e terapia convenzionale per alcuna patologia finora studiata. La rilevanza del lavoro è notevole, specialmente se consideriamo che la lombalgia è un disturbo molto diffuso (si stima una prevalenza lifetime, ovvero almeno una volta nel corso della vita, fino all’80% della popolazione), spesso cronico e con un significativo impatto sulla spesa sociale, sia in termini di cure che di giorni di assenza dal lavoro.

Bibliografia

1.   Furlan AD, van Tulder MW, Cherkin DC, Tsukayama H, Lao L, Koes BW, Berman BM (2005) Acupuncture and dry-needling for low back pain. Cochrane Database Syst Rev(1): CD001351-
2.   Haake M, Muller HH, Schade-Brittinger C, Basler HD, Schafer H, Maier C, Endres HG, Trampisch HJ, Molsberger A (2007) German Acupuncture Trials (GERAC) for chronic low back pain: randomized, multicenter, blinded, parallel-group trial with 3 groups. Arch Intern Med 167 (17): 1892-1898.
3.   Andersson GB (1999) Epidemiological features of chronic low-back pain. Lancet 354 (9178): 581-585.
4.   Pai S Sundaram LJ (2004) Low back pain: an economic assessment in the United States. Orthop Clin North Am 35 (1): 1-5.