fbpx

Trattamento Artrosi del Ginocchio (Gonartrosi) con Agopuntura

L’artropatia degenerativa o artrosi é una malattia articolare cronica caratterizzata da lesioni degenerative e produttive (versamenti intrarticolari) a carico delle articolazioni. I fattori predisponenti si considerano l’eccessivo logoramento dei capi articolari a cui si aggiungono altri fattori come: l’obesità, fattori endocrini, turbe metaboliche, emorragie intrarticolari, alterazioni cartilaginee. La malattia è prevalente nel sesso femminile. Si caratterizza per dolori di intensità variabile da modesta a grave in prevalenza notturni o all’inizio dei movimenti articolari.

L’artrosi del ginocchio o gonartrosi colpisce soprattutto le donne con alta frequenza ed é spesso invalidante. La malattia per la funzione sia statica (stazione eretta) che dinamica (movimento) del ginocchio rappresenta uno dei fattori più gravi di inabilità. Il dolore può essere risvegliato nel fare le scale soprattutto in discesa, con l’accovacciamento o dopo l’uso protratto della pedaliera dell’auto.
Successivamente il dolore può interessare tutta l’articolazione, diventare notturno e accompagnarsi a versamenti articolari: l’impotenza funzionale appare solo tardivamente. La prognosi é nel tempo invalidante con riduzione della funzionalità dell’articolazione. La terapia si basa sul riposo, sull’uso di farmaci antidolorifici e antinfiammatori. Nel caso di versamenti intrarticolari sono utili le infiltrazioni. Utile inoltre la terapia fisica con ginnastiche particolari. Nei casi più gravi si deve affrontare l’intervento chirurgico ed eventualmente l’applicazione di protesi.

Vista la gravità della patologia e spesso l’inadeguatezza di alcune terapie farmacologiche si é voluto, presso l’ASL 1 di Napoli, ambulatorio di agopuntura e fitoterapia diretto dal Dott. O.Iommelli, condurre uno studio, che riporto, su alcuni pazienti che nel corso di un anno sono affluiti all’ambulatorio di agopuntura. Nel corso di un anno sono stati trattati 1630 pazienti di cui 223 con artrosi del ginocchio. Venne compilata una scheda di accesso che riportava la valutazione soggettiva del dolore in 5 gradi di intensità da nullo a invalidante: 0 = Nullo; 1 = Lieve; 2 = Medio; 3 = Forte; 4 = Invalidante e una scala relativa alla qualità o tipologia del dolore.
Dopo i consueti esami di rito e l’esame clinico generale e particolare per la malattia accusata i pazienti sono stati trattati con agopuntura scegliendo gli schemi terapeutici adatti per il tipo di patologia. Scelti quindi i punti si è proceduto al trattamento che ha visto i pazienti impegnati una volta alla settimana per 10 settimane.  Gli aghi venivano lasciati in sede per ca. 20 minuti. Dopo le 10 sedute di agopuntura si è ripetuta la valutazione soggettiva ed obiettiva. Dopo un anno di osservazione si sono ottenuti i seguenti risultati:

  • 5% scomparsa del dolore;
  • 11% ottimo;
  • 43% buono;
  • 20%  sufficiente;
  • 12% Insufficiente;
  • 9% nullo.

I dati rilevati fanno emergere che il miglioramento del sintomo dolore si é avuto in più del 70%  dei casi; c’é stato un miglioramento del recupero funzionale articolare inoltre la terapia è stata ben tollerata, ha bassi costi e assenza di effetti collaterali cosa che la differenzia tantissimo dalla terapia farmacologica che lascia effetti collaterali spesso gravi se la terapia viene prolungata nel tempo. Non ultima va considerata la notevole valenza qualitativa in positivo riscontrata dai pazienti non solo per il miglioramento dei sintomi e la ripresa delle normali attitudini quotidiane ma per un senso generale di benessere da tempo mancante. Quindi il trattamento dell’artrosi del ginocchio con l’agopuntura é nettamente vantaggioso per l’elevato risultato positivo.