fbpx

Ipertrofia del massetere

IPERTROFIA DEL MASSETERE: TRATTAMENTO ESTETICO FUNZIONALE
CON TOSSINA BOTULINICA DI TIPO A

BOTULINO PER LA RIDUZIONE DELL’IPERTROFIA DEL MASSETERE

Trattamento per migliorare il contorno inferiore del viso, addolcire i lineamenti e l’angolo mandibolare.

Ipertrofia del massetere 1 - Dr. MartinelliIpertrofia del massetere 2 - Dr. MartinelliIpertrofia del massetere 3 - Dr. Martinelli

Il botox può essere efficacemente utilizzato per migliorare il contorno inferiore del viso, quando il muscolo massetere è troppo voluminoso (ipertrofia del massetere), per addolcire i lineamenti e l’angolo mandibolare, rendere l’ovale del viso più morbido e femminile.

Si rivolge a donne e uomini che, a causa dell’eccessiva massa muscolare del massetere, presentano una mascella troppo larga o squadrata e ne desiderano addolcire i lineamenti ottenendo una forma più ovale del viso. Tipicamente, le donne asiatiche beneficiano enormemente di questo trattamento poiché hanno comunemente una importante ipertrofia del massetere.

Il muscolo massetere è uno dei vari muscoli masticatori estrinseci, che copre parzialmente la mandibola e arriva fino all’articolazione temporo-mandibolare. Il trattamento con il botulino è una procedura comune ormai standardizzata e scientificamente approvata che non inficia in alcun modo la capacità masticatoria del paziente.

La letteratura riporta diversi dosaggi e tecniche di iniezione, ma l’approccio ideale è un protocollo personalizzato (come tutti i nostri protocolli) previa analisi e studio del tipo di “rigonfiamento” del massetere basato sulla palpazione clinica e su studi anatomici.

Normalmente i pazienti che presentano ipertrofia del massetere hanno i denti consumati per l’iperattività muscolare che li porta a compiere movimenti masticatori inconsapevoli, spesso la notte (bruxismo).

Gli studi clinici hanno portato alla classificazione di 5 tipi di sporgenza: MINIMA – MONO – DOPPIA – TRIPLA E ECCESSIVA e 3 gradi di spessore: meno di 10 mm. da 10 a 14 mm. e maggiore di 14 mm.

La procedura è ambulatoriale, grazie a sole tre micro-iniezioni per lato è possibile ridurre significativamente la sporgenza del massetere a livello dell’angolo mandibolare. Il trattamento non è doloroso e non ha effetti collaterali. A distanza di 20-30 giorni è necessario rivalutare il paziente per effettuare un eventuale touch-up compreso.

Il trattamento è efficace per addolcire i tratti di una mascella eccessivamente prominente e va ripetuto ogni 4-6 mesi per le prime applicazioni. Successivamente, l’effetto volumetrico diventa ben più duraturo nel tempo, richiedendo soltanto qualche richiamo molto più distanziato. Senza effettuare alcun richiamo, dopo circa 1 anno la mascella ritorna al suo aspetto iniziale.

Il grado di soddisfazione dei pazienti è molto alto: 95%! e non vengono osservati effetti sgradevoli e/o collaterali di importanza, è un trattamento molto sicuro.